Crea sito

Le virtù delle Spezie

 ESCAPE='HTML'

La Nigella Sativa

La Nigella Sativa è una spezia usata fin dall'antichità.

Conosciuta anche con altri nomi come sesamo nero, cumino nero o grano nero, è originaria dell'Asia occidentale.

In cucina viene tuttora usata, soprattutto nei paesi asiatici, per preparare vari tipi di pietanze, soprattutto salate, il sapore ricorda vagamente quello della cipolla con un retrogusto di nocciola, fruttato.

Le sue virtù salutari erano note ai Romani e anche agli antichi Egizi, infatti semi di Nigella Sativa sono stati ritrovati anche nelle tombe dei faraoni, ed è citata da Isaia nell'Antico Testamento e anche dal profeta Maometto, che diceva che "Il grano nero (nigella sativa) è un rimedio per tutti i mali, eccetto la morte".

Esistono vari articoli della letteratura scientifica mondiale, che evidenziano varie virtù benefiche sulla salute.

La Nigella Sativa si è dimostrata efficace  ad esempio in caso di diabete, pressione alta, epilessia, asma, infezione da Helicobacter Pylori, psoriasi e ha anche proprietà antitumorali, tutto questo grazie alle sostanze in essa contenute, in particolare il timoquinone.

Un recentissimo articolo scientifico pubblicato sulla rivista Menopause, ha evidenziato come i semi della Nigella Sativa siano in grado di abbassare il livello del colesterolo, dei trigliceridi e della glicemia nelle donne in menopausa, e la sua utilità nel prevenire la sindrome metabolica.

 

BIBLIOGRAFIA SCIENTIFICA:

RICETTE DI CUCINA CON LA NIGELLA SATIVA

******

PRIMI PIATTI

******

Risotto con Nigella Sativa e avocado

Dosi x 4 persone

Riso 400 g

Semi di Nigella Sativa q.b.

1 avocado maturo

olio d'oliva extravergine q.b

1 cucchiaio di senape

succo di 1 limone

sale q.b.

 

Procedimento:

1) lessare il riso in acqua salata

2) tagliare e sbucciare l'avocado, e conditelo con succo di limone

3) mettete i pezzi di polpa di avocato nel frullatore con il cucchaino di senape, acqua e olio d'liva extravergine fino ad ottenere una crema omogenea

4) metete la crema ottenuta in una ciotola insieme al riso lessato e i semi di Nigella Sativa, e mescolate bene.

5) metete il risotto in frigo per qualche ora e servite fresco. E' un'ottimo piatto estivo.

 

******

SECONDI PIATTI

******

Pollo con nigella sativa, zucca e patate

Ingredienti:

- 4 cosce di pollo
- nigella sativa
- 6 patate medie
- mezza zucca
- due spicchi d'aglio
- salvia,rosmarino,timo
- noce moscata
- 2 cipolle rosse
- sale
- pepe nero
- olio extravegine di oliva

 

Preparazione:

Insaporire il pollo con i due spicchi d’aglio schiacciati, la salvia, il rosmarino e il timo tritati finemente, sale e pepe. Disporre le cosce di pollo in una teglia da forno. Lavate,sbucciate e tagliate a cubetti le patate e la zucca e mettetele nella stessa teglia, insieme al pollo.Aggiungere le cipolle tagliate a spicchi.Condire con sale, pepe, aggiungere la nigella sativa lievemente schiacciata e mezza noce moscata grattugiata. Cuocere per circa 30-45 minuti a 180°C  in forno ventilato.

 

******

Filetti di salmone al forno con nigella sativa e sesamo

******

Ingredienti (per 4 persone):


 4 filetti di salmone con la pelle
 1 limone non trattato
 olio extravergine di oliva
 2 spicchi d’aglio
 3 rametti di rosmarino fresco
 2 cucchiai di sesamo
 2 cucchiai di nigella sativa
 sale grosso

Mettere a macerare i filetti di salmone per almeno un’ora in olio extra vergine, succo di limone, aglio tagliato a fettine e rosmarino fresco. Togliere i filetti dalla marinatura, metterli in una teglia da forno e condirlirli con il sale grosso, la nigella sativa ed il sesamo, coprire con carta stagnola e cuocere in forno per circa 10 minuti a 180 gradi. A questo punto togliete la carta stagnola e passare i filetti al grill per altri 5-7 minuti.

******

INFORMAZIONI E CONTATTI

Dott.ssa Vincenza De Falco
Centro Menopausa