Ormoni Bioidentici in Menopausa e Premenopausa Ginecologa Specialista a Roma

Per la cura dei disturbi in menopausa e in premenopausa una delle possibili opzioni terapeutiche è rappresentata dagli ormoni bioidentici. 

Per la scelta del tipo di ormoni da assumere, il dosaggio ideale e il monitoraggio dei sintomi e degli effetti della terapia è opportuno affidarsi a una ginecologa specialista ed esperta in ormoni bioidentici, attraverso controlli ed esami periodici.

A Roma è possibile effettuare questo tipo di terapia con una specialista in ginecologia, la Dottoressa Vincenza De Falco, che da diversi anni si dedica con passione allo studio dei disturbi di pertinenza ginecologica e alla tutela della salute della donna, con un’attenzione particolare al periodo della premenopausa e della menopausa.

Abbiamo chiesto alla dottoressa Vincenza De Falco alcune informazioni sugli ormoni bioidentici, una terapia da usare come cura per i disturbi in menopausa e in premenopausa (15/05/2019):     

Dottoressa cosa sono gli ormoni bioidentici?

Gli ormoni bioidentici hanno una struttura biochimica e strutturale identica a quella dei nostri ormoni, a differenza delle forme farmacologiche sintetiche che gli somigliano, ma non sono perfettamente identiche.

Quali sono gli ormoni bioidentici che vengono utilizzati per la cura dei disturbi in menopausa?

Attualmente noi ginecologi utilizziamo gli estrogeni bioidentici come l’estradiolo e l’estriolo, il progesterone bioidentico, il testosterone bioidentico , il DHEA, la melatonina.

Come si assumono questi ormoni?

Esistono vari tipi di formulazioni.

Per esempio gli ormoni bioidentici possono essere assunti sotto forma di gel, spray, cerotti, creme o lipogel da applicare sulla pelle o sulle mucose genitali.

Sono disponibili in forma di lozenges, una formulazione galenica particolare e innovativa che prepara il farmacista da assumere per via sublinguale.

Esistono anche in capsule liquide a rilascio modificato, cioè in grado di evitare il degradamento degli ormoni a livello gastrico, e  sotto forma di ovuli o supposte.

Quando vanno assunti gli ormoni bioidentici in menopausa?

Una volta escluse eventuali controindicazioni, vanno assunti quando ci sono sintomi e disturbi tipici della menopausa che testimoniano la presenza di carenze o di squilibri ormonali.

Prima di assumerli è necessario fare dei dosaggi ormonali, analisi generali del sangue, mammografia, visita ginecologica, ecografia pelvica transvaginale, pap test.

Per quale tipo di sintomi sono indicati gli ormoni bioidentici in menopausa?

Sono efficaci per i sintomi vasomotori come le vampate e le sudorazioni, l’insonnia e i disturbi del sonno, i disturbi dell’umore come ansia, depressione, irritabilità.

Per la secchezza e l’atrofia vulvovaginale, i rapporti dolorosi, il calo del desiderio sessuale, i dolori articolari, la diminuzione della memoria, il deficit dell’attenzione, praticamente per tutti i sintomi tipici che possono comparire in queste fasi della vita di una donna, la perimenopausa e la menopausa.

Inoltre aiutano a mantenere in salute le ossa e l’apparato cardiovascolare.

Esistono ormoni bioidentici mutuabili? O sono tutti a pagamento? Dove si acquistano?

Gli ormoni bioidentici in Italia sono disponibili da parecchi anni e alcuni sono anche mutuabili, come l’estradiolo, l’estriolo e il progesterone. Sono disponibili in forma di gel, spray o cerotti transdermici, in compresse da assumere per via orale, in forma di ovuli, creme o gel vaginali.

Esiste poi anche la formulazione galenica di questi ormoni, preparata da farmacisti esperti e qualificati, che è a pagamento.

La formulazione galenica ha il vantaggio di poter personalizzare il dosaggio ed eliminare eccipenti come il lattosio o altre soastanze in caso di intolleranze o ipersensibilità. 

Per il momento in Italia è possibile far preparare solo in forma galenica il DHEA e il testosterone anche di origine vegetale.

Il DHEA si fa preparare in compresse da assumere per via orale o in ovuli vaginali, il testosterone in crema da applicare su clitoride e genitali esterni.

Quali sono le controindicazioni degli ormoni bioidentici in menopausa?

Sono le stesse degli ormoni sintetici utilizzati nella TOS (terapia ormonale sostitutiva): per esempio cancro della mammella accertato, sospetto o pregresso, tumori maligni estrogeno-dipendenti (per esempio il carcinoma dell’endometrio), perdite di sangue, emorragie genitali non diagnosticate, un ispessimento un'iperplasia endometriale non trattata.

Una tromboembolia in atto o pregressa (embolia polmonare, trombosi venosa profonda), i difetti della coagulazione, le patologie trombofiliche, con carenza di proteina S, proteina C o antitrombina III, mutazioni genetiche (fattore V Leiden, fattore II, ecc.), le patologie tromboemboliche arteriose in atto o recenti, come  angina, infarto, ictus. 

Le malattie del fegato, esiti di patologie epatiche con esami alterati, intolleranza o ipersensibilità nota al principio attivo o agli eccipienti, e la porfiria.

Gli ormoni bioidentici possono dare effetti collaterali?

Se usati, dosati e personalizzati in modo corretto, con le giuste indicazioni, in soggetti privi di controindicazioni e con controlli clinici e strumentali periodici, in genere non danno effetti collaterali. Hanno un’azione terapeutica efficace e delicata e ripristinano un equilibrio ormonale, riportando la donna a uno stato di benessere.

Possono essere assunti anche prima di andare in menopausa?

Sì certo, gli ormoni bioidentici si possono usare anche in donne in premenopausa, un periodo caratterizzato da oscillazioni ormonali e da una situazione di prevalenza estrogenica dovuta a una carenza di progesterone.

In questo periodo di transizione, l’utilizzo di progesterone bioidentico risolve efficacemente i sintomi dovuti a questo squilibrio ormonale.

Ma gli ormoni bioidentici possono essere risolutivi ad esempio anche per la Sindrome Premestruale, in caso di ovaio policistico e per problemi di infertilità. 

******

Visita e consulenza Ormoni Bioidentici in Menopausa

Informazioni e Prenotazioni: Tel: 351 8401750

Compilando il form o inviando una mail all'indirizzo di posta elettronica indicato, autorizzo www.menopausaserena.altervista.org, per mezzo del Responsabile legale Dott.ssa Vincenza De Falco, al trattamento dei miei dati sensibili relativi al tipo di prestazione prenotata, ai motivi della visita ed alle ulteriori informazioni idonee a rilevare lo stato di salute comunque collegate alla prenotazione richiesta, per finalità di fornitura del servizio in conformità a quanto previsto nel contratto e nell’informativa privacy

DOVE SIAMO

 ESCAPE='HTML'

Sede: viale Regina Margherita, 239 00198 Roma

Ormoni Bioidentici in Menopausa Ginecologa Specialista a Roma