Crea sito

Quali sono le cause della Menopausa Precoce?

Quando si parla di menopausa precoce?

Normalmente l’età media in cui una donna va in menopausa è tra i 48-52 anni.
Si parla di menopausa precoce quando questa si verifica prima dei 40 anni.

Quali sono le cause che determinano la comparsa della menopausa precoce?

A volte la menopausa precoce può avvenire spontaneamente, in questo caso si definisce POF (Premature Ovarian Failure) e si verifica nell’1% delle donne italiane.
Le cause della menopausa precoce “spontanea” possono essere di vario tipo:

-  Genetica: le alterazioni genetiche che possono determinare una menopausa precoce sono ad esempio mutazioni a livello del cromosoma X come sindrome dell’X fragile, sindrome di Turner, ecc.

-  Familiare: se la mamma, la nonna, le zie o ad esempio una sorella maggiore sono andate in menopausa prima dei 40 anni, ci sono molte probabilità che succeda anche a voi. Quindi in caso di familiarità per menopausa precoce è importante non rinviare troppo la prima gravidanza.

- Autoimmune:si verifica quando l’organismo produce anticorpi che attaccano l’ovaio. Alcune malattie autoimmuni, sono caratterizzate dalla produzione di autoanticorpi che vanno ad attaccare vari organi, compreso l’ovaio, come le tiroiditi, il lupus eritematoso sistemico (LES), morbo di Addison, artrite reumatoide, miastenia, ecc. possono determinare anche la comparsa di una menopausa precoce.

Da alterazioni metaboliche o enzimatiche: malattie come emocromatosi, galattosemia o la celiachia non diagnosticata e non opportunamente curata e trascurata a lungo possono portare a menopausa precoce

Idiopatica: cioè una forma di menopausa precoce in cui non si riesce a stabilire una causa specifica (causa sconosciuta).


Nei casi in cui la menopausa insorge precocemente a causa di cure mediche si parla di menopausa precoce iatrogena e riguarda circa il 4-5% delle donne italiane

- Menopausa Iatrogena: causata cioè da cure con farmaci (chemioterapia per leucemie, linfoma di Hodgkin ecc.) o da irradiazione del pavimento pelvico per la cura di tumori (radioterapia), o in seguito ad intervento chirurgico con rimozione di formazioni cistiche o solide ovariche, o asportazione di entrambe le ovaie (menopausa chirurgica).

Per saperne di più sui SINTOMI della menopausa precoce:

Quali sono i sintomi che possono far pensare a una menopausa precoce?

Premesso che per stabilire definitivamente che una donna è andata in menopausa è necessario che ci sia l’assenza delle mestruazioni per almeno 12 mesi consecutivi, il periodo che precede la menopausa definitiva, nelle forme “spontanee”, di tipo non iatrogeno (chirurgico) può essere caratterizzato da una serie di sintomi che possono far sospettare l’imminenza di una possibile menopausa precoce:...