Crea sito

Curarsi a Tavola in Menopausa

Il Pesce Azzurro : Ricette buone per la salute

In questa sessione troverete alcune ricette a base di PESCE AZZURRO, uno degli alimenti consigliato per i suoi importanti effetti benefici, che non deve mancare sulla tavola delle donne in menopausa....

Il pesce azzurro comunque è consigliato a tutte le età sia nelle donne che negli uomini dall'infanzia alla menopausa e all'andropausa (per il sesso maschile).

Riferimenti scientifici:

Il pesce, un “principe azzurro”, che protegge il cuore delle donne in Menopausa

Una ricerca americana della Northwestern University Feinberg School of Medicine, Department of Preventive Medicine, di Chicago , ha dimostrato che il pesce, nell’alimentazione seguita durante la menopausa, aiuta varie funzioni dell’organismo, e in modo particolare protegge dalle malattie cardiovascolari.


Lo studio effettuato su più di 93.000 donne, di età compresa tra i 50 e i 79 anni, ha messo in evidenza che il consumo di almeno cinque porzioni di pesce a settimana, è in grado di ridurre del 30% il rischio di malattie cardiovascolari come l’insufficienza cardiaca.


Le sostanze nutritive come gli omega 3 contenute specialmente nel pesce azzurro, come alici, sardine e sgombro, sono responsabili di questo effetto protettivo.


E’ risultato però molto importante anche il metodo di cottura del pesce: bisogna assolutamente evitare la frittura che invece aumenta il rischio di malattie cardiache, mentre i metodi di cottura ideali sono:

la cottura al forno, alla griglia e la bollitura.


Nella dieta quindi non deve mancare il “principe azzurro”, il pesce, che protegge il cuore delle donne in menopausa!


Fonte:


Fish intake and the risk of incident heart failure: the Women's Health Initiative.


Belin RJ, Greenland P, Martin L, Oberman A, Tinker L, Robinson J, Larson J, Van Horn L, Lloyd-Jones D.Circ Heart Fail. 2011 Jul;4(4):404-13. doi: 10.1161/CIRCHEARTFAILURE.110.960450. Epub 2011 May 24.
 

Il pesce azzurro protegge anche il seno delle donne

16/07/2013

Secondo uno studio pubblicato recentemente sulla rivista scientifica British Medical Journal, effettuato da un team di ricercatori cinesi, il pesce azzurro oltre ad avere un effetto protettivo sull’apparato cardiovascolare, protegge le donne dai tumori al seno.


Lo studio è stato effettuato passando in rassegna 26 pubblicazioni e 21 studi effettuati in Asia, Europa e Stati uniti, su un campione di ben 883.585 donne.


Il risultato è stato che le donne che consumano almeno due porzioni a settimana di pesce azzurro, sembrano avere una riduzione del rischio di ammalarsi tumore al seno del 14%.
L’effetto protettivo del pesce azzurro si svolge grazie agli acidi grassi omega 3 in essi contenuti.
Dai dati esaminati risulta che l’effetto protettivo è più alto nelle donne in menopausa: questo potrebbe dipendere da un effetto a lungo termine se il consumo di pesce azzurro è stato regolare anche in epoca premenopausale.


Un motivo in più quindi per non dimenticare di portare regolarmente il pesce azzurro sulla nostra tavola….

Fonte:

http://www.bmj.com/content/346/bmj.f3706
 

Ricette a base di Pesce Azzurro

Ecco una serie di ricette a base di pesce azzurro che possono entrare a far parte dei menù gustosi e salutari delle donne in menopausa...e non solo.

 

 

Informazioni sul pesce azzurro

PESCE AZZURRO

 

IMPORTANTE: la FRESCHEZZA è il maggior pregio del pesce!!!

Quando andate ad acquistare il pesce osservatelo con attenzione per valutarne la qualità e la freschezza.

C'era un detto tra i vecchi e saggi marinai " Il pesce ha 24 virtù e ne perde una ogni ora" proprio per indicare che il pesce deve arrivare in tavola fresco entro le 24 ore dopo che è stato pescato.

Cosa si deve valutare per poter stabilire che il pesce è effettivamente "fresco"?

1) LUCENTEZZA: I colori del pesce devono essere brillanti, lucenti con squame ben aderentiI, e branchie umide e rosate

2) ODORE: il pesce non deve emanare un cattivo odore, deve "profumare di mare", non deve odorare di putrefazione

3) OCCHIO: l'occhio del pesce deve essere vivo e sporgente. con pupiila nera e cornea trasparente, se il pesce è vecchio l'occhio tende ad incavarsi e ha un aspetto spento.

4) CONSISTENZA: la consistenza del pesce deve essere soda ed elastica, premendola con un dito non deve restare l'impronta.

 

Ricette Pesce Azzurro

Sardine a beccafico

Ingredienti per 4-6 persone:

 

- 1 kg di sardine fresche  - sale   - 1 spicchio d'aglio  

- 3 cucchiai d'olio d'oliva extravergine

- cipolla        - prezzemolo         - 150 g di pane sbriciolato    

- pepe nero        - 50 g di pinoli        - 100 g di pecorino grattuggiato   

- 2 cucchiai di olio d'oliva extravergine per ungere la pirofila

 

Procedimento:

1) Aprite le sardine con un paio di forbici lungo l'addome eliminate le interiora, tagliate la testa e le pinne escluse quelle della coda, togliete la lisca, lavatele sotto l'acqua corrente e asciugatele accuratamente con foglio assorbente. Appoggiate le sardine sul piano di lavoro con la pelle rivolta verso il basso.

2) Sbucciate lo spicchio d'aglio e schiacciatelo. Scaldate 3 cucchiai dolio in una casseruola, fatevi rosolare la cipolla a fettine e l'aglio. Prendete due sardine già pulite e privatele delle pinne caudali. Mettetele nella casseruola, sminuzzatele e rosolatele. Aggiungete il prezzemolo tritato e il pane sbriciolato e regolate di sale e pepe.Lasciate rosolare gli ingredienti per 3-4 minuti a calore moderato,mescolando costantemente, infine allontanate la casseruola dal fuoco.

3) Tagliate grossolanamente i pinoli, e amalgamateli con il pecorino grattuggiato al contenuto della casseruola, formando un impasto omogeneo.

4) Farcite le sardine con l'impasto ottenuto e arrotolatele.Scaldate un cucchiaio di olio d'oliva in una pirofila e disponetevi le sardine in un unico strato.

5) Cuocete nel forno, precedentemente riscladato a 200° per 12-15 minuti. Servite le sardine caldissime

Manuela, Fondi

Alici Marinate

Dosi per 6 persone

Ingredienti:

 

- 500 g di alici freschissime       

- 2 spicchi d'aglio

- 5 limoni           

- 1 mazzetto di prezzemolo

- pepe nero      

- 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

 

 

 

Procedimento:

1) Pulire bene le alici, lavarle soto acqua corrente, togliendo la testa e la lisca centrale. Aprirle a libretto e disporle su un piatto. Coprirle con il  succo di 2 limoni  e lasciarle riposare per qualche ora in luogo fresco.

2) Buttare il succo di limone e versarvi il succo di altri 2 limoni freschi. Mettere la alici in frigo.

3) Il giorno dopo togliere le alici dalla marinata e sistemarle su un piatto di portata.

4) Condite con l'olio extravergine di oliva, il pepe nero macinato al momento,l'aglio tagliato a fette sottili,il prezzemolo tagliato e alcune fettine di limone.

 

Anna Maria, Roma
 

Sgombri alla Griglia con Alici e Melanzane

Ingredienti per 4 persone:

 

- 4 sgombri medi             - 200 g di melanzane            - 2 alici fresche

- 1 spicchio d'aglio          - prezzemolo                         - brodo vegetale

- 1 cucchiaio d'olio extravergine d'oliva           - pepe nero

 

Procedimento:

1) Lavare le melanzane e tagliarle a cubetti

2) Togliere alle alici la testa e la lisca e lavarle bene, tagliarle a pezzi e tritarle insieme all'aglio

3) In una padella antiaderente mettere a cuocere la dadolata di melanzane con 2 cucchiai di brodo vegetale una macinata di pepe nero, le alici e l'aglio

4) Tenete in caldo il piatto di portata e disporvi sopra la dadolata di melanzane con le alici

5) Pulire gli sgombri, eliminare la testa, aprirli a libro fino alla coda, diliscarli, lavarli e asciugarli e metterli a cuocere in forno sotto il grill. Per facilitare la cottura fare qualche taglio sui lati. Fare attenzione quando si girano.

6) Sistemateli nel piatto di portata disponendoli sopra la dadolata di melanzane e alici. Guarnire con prezzemolo, pepe nero e olio extravergine d'oliva a crudo.

 

Caterina, Rieti