Crea sito

Curarsi a Tavola in Menopausa

 

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo.

Ippocrate

Il pesce, un “principe azzurro”, che protegge il cuore delle donne in Menopausa

Una ricerca americana della Northwestern University Feinberg School of Medicine, Department of Preventive Medicine, di Chicago , ha dimostrato che il pesce, nell’alimentazione seguita durante la menopausa, aiuta varie funzioni dell’organismo, e in modo particolare protegge dalle malattie cardiovascolari.


Lo studio effettuato su più di 93.000 donne, di età compresa tra i 50 e i 79 anni, ha messo in evidenza che il consumo di almeno cinque porzioni di pesce a settimana, è in grado di ridurre del 30% il rischio di malattie cardiovascolari come l’insufficienza cardiaca.


Le sostanze nutritive come gli omega 3 contenute specialmente nel pesce azzurro, come alici, sardine e sgombro, sono responsabili di questo effetto protettivo.


E’ risultato però molto importante anche il metodo di cottura del pesce: bisogna assolutamente evitare la frittura che invece aumenta il rischio di malattie cardiache, mentre i metodi di cottura ideali sono:

la cottura al forno, alla griglia e la bollitura.


Nella dieta quindi non deve mancare il “principe azzurro”, il pesce, che protegge il cuore delle donne in menopausa!


Fonte:


Fish intake and the risk of incident heart failure: the Women's Health Initiative.


Belin RJ, Greenland P, Martin L, Oberman A, Tinker L, Robinson J, Larson J, Van Horn L, Lloyd-Jones D.Circ Heart Fail. 2011 Jul;4(4):404-13. doi: 10.1161/CIRCHEARTFAILURE.110.960450. Epub 2011 May 24.
 

Il pesce azzurro protegge anche il seno delle donne

16/07/2013

Secondo uno studio pubblicato recentemente sulla rivista scientifica British Medical Journal, effettuato da un team di ricercatori cinesi, il pesce azzurro oltre ad avere un effetto protettivo sull’apparato cardiovascolare, protegge le donne dai tumori al seno.


Lo studio è stato effettuato passando in rassegna 26 pubblicazioni e 21 studi effettuati in Asia, Europa e Stati uniti, su un campione di ben 883.585 donne.


Il risultato è stato che le donne che consumano almeno due porzioni a settimana di pesce azzurro, sembrano avere una riduzione del rischio di ammalarsi tumore al seno del 14%.
L’effetto protettivo del pesce azzurro si svolge grazie agli acidi grassi omega 3 in essi contenuti.
Dai dati esaminati risulta che l’effetto protettivo è più alto nelle donne in menopausa: questo potrebbe dipendere da un effetto a lungo termine se il consumo di pesce azzurro è stato regolare anche in epoca premenopausale.


Un motivo in più quindi per non dimenticare di portare regolarmente il pesce azzurro sulla nostra tavola….

Fonte:

http://www.bmj.com/content/346/bmj.f3706
 

Mangiate Noci: fanno bene e allungano la vita

02/08/2013

 

Secondo uno studio effettuato da ricercatori spagnoli e pubblicato sulla rivista scientifica BMC Medicine, l’introduzione regolare delle noci nel regime  alimentare fa bene alla salute e allunga la vita.

Lo studio effettuato su 7216 uomini e donne di età compresa tra i 55 e 80 anni ha messo in evidenza che il consumo di almeno tre porzioni a settimana di noci, riduce il rischio di mortalità del 39%, rispetto ai non consumatori.
E’ stato osservato inoltre un notevole effetto protettivo delle noci nei confronti delle malattie cardiovascolari e dei tumori.


Le noci hanno un’azione antiossidante, per cui oltre ad essere protettiva nei confronti delle malattie, aiutano a ridurre i processi di invecchiamento.
Contengono boro, calcio, fosforo, zinco, elementi utili anche per la salute delle ossa e quindi per la prevenzione dell’osteoporosi in menopausa.


Nelle noci troviamo anche altri preziosi nutrienti per la salute come vitamine A, B1,B6,C,F e P. e gli acidi grassi polinsaturi che aiutano a combattere anche l’eccesso di colesterolo.


Attenzione alle porzioni però in quanto le noci sono un alimento ricco di calorie (circa 580 calorie in 100g), per cui vanno introdotte in dosi giuste e adeguate nella dieta giornaliera per evitare problemi di sovrappeso.

Fonte:

http://www.biomedcentral.com/1741-7015/11/164/abstract
 

Prugne secche, ottime per la salute delle nostre ossa

Secondo uno studio scientifico pubblicato sulla rivista British Journal of Nutrition, le prugne secche hanno la virtù di proteggere e di aiutare la salute delle nostre ossa.


Bahram H. Arjmandi,  lo scienziato che ha portato avanti questa ricerca afferma che mangiando prugne secche, possiamo prevenire ma anche curare l’osteoporosi, che è una malattia potenzialmente molto invalidante che può colpire le donne in menopausa…….