Crea sito

Emorragia ed endometrio ispessito in Menopausa

26/07/2013

Salve dottoressa,


sono in menopausa da circa 6 anni, non ho mai avuto problemi particolari, ma sei mesi fa ho avuto un’emorragia  uterina curata con un antiemorragico.


Ho fatto un’ecografia transvaginale e si è visto un endometrio ispessito di 7mm e disomogeneo.


Poco prima dell’emorragia avevo assunto un farmaco per bocca per problemi di candida, vorrei un suo parere e  vorrei sapere se è stato il farmaco per la candida che può aver scatenato la perdita di sangue


Grazie


Gentile signora, 

non c’è alcuna correlazione tra il farmaco per la candida da lei assunto e la comparsa dell’emorragia uterina.


Il sanguinamento che ha avuto dipende da questo endometrio ispessito e disomogeneo.
In una donna in menopausa lo spessore endometriale non deve superare i 4-5 mm e deve avere un aspetto omogeneo.


Nel suo caso è opportuno approfondire ulteriormente la diagnosi attraverso l’esecuzione di un’isteroscopia diagnostica, che consente di vedere in modo dettagliato l’interno della cavità uterina per valutare se c’è ad esempio un polipo dell’endometrio o un’iperplasia o una neoplasia endometriale che possono essere responsabili dell’ispessimento e dell’aspetto disomogeneo dell’endometrio e del sanguinamento.


E’ importante quindi che lei  faccia quest’isteroscopia, per una diagnosi corretta e un eventuale terapia mirata.


Un cordiale saluto

 

Dott.ssa Vincenza De Falco

Specialista in Ginecologia e Ostetricia

******

INFORMAZIONI E CONTATTI

Dott.ssa Vincenza De Falco
Studio Ginecologia
v. Donato Menichella, 321 00156 Roma
Tel: 06 4115822

******

Emorragia ed endometrio ispessito in Menopausa