Crea sito

Autunno, primi freddi: come evitare i malanni di stagione?

******

01/10/2017

Siamo giunti anche quest’anno nella stagione autunnale, cominciano i primi freddi e inevitabilmente si è più a rischio dei cosiddetti “malanni di stagione” dovuti a sbalzi di temperatura e raffreddamento.

Con l’autunno le giornate si accorciano, le temperature diminuiscono, costringendoci a trascorrere più tempo in ambienti chiusi, a contatto con altre persone, situazioni che aumentano il rischio di contagio di queste malattie, che nella maggio parte dei casi sono sostenute da virus.

Come possiamo evitare di ammalarci quindi in autunno, con l’arrivo dei primi freddi?

I consigli che tutte e tutti dovremmo seguire sono i seguenti:

1) Alimentarsi in modo sano: cioè non saltare mai la PRIMA COLAZIONEche è il pasto più importante della giornata, fare tre pasti completi magari con uno spuntino a metà mattinata e a metà pomeriggio,in modo da non arrivare mai ad essere troppo affamati, che includano sempre frutta e verdura, evitando cibi e bevande troppo zuccherate (rallentano la funzione immunitaria)

2) Praticare ogni giorno attività fisica: una passeggiata quotidiana di almeno 30 minuti al giorno potenzia il nostro sistema immunitario e allontana lo stress

3) Non prendere freddo: evitare i bruschi sbalzi di temperatura con passaggio repentino dai luoghi interni più caldi, all’aperto senza aver indossato un capo di abbigliamento aggiuntivo adatto alla temperatura esterna, ma state attenti a non coprirvi troppo per evitare di sudare…e raffreddare: il consiglio delle nonne va sempre seguito “vestitevi a strati”

4) Combattere lo stress per aumentare le difese immunitarie: se la vostra vita è troppo frenetica, rilassatevi! Organizzate la vostra giornata includendo sempre una pausa da dedicare interamente solo a voi stessi…anche breve, ma dovete riuscire anche solo per pochi minuti ad essere felici.

5) Ridere e frequentare persone simpatiche: mantenere il buon umore e i rapporti sociali favorisce la salute…anche dei vostri anticorpi.

6) Lavarsi accuratamente le mani: è la regola contro il contagio, quindi mai mangiare, toccarsi il viso, il naso, gli occhi o la bocca con le mani sporche.

7) Dormire bene e in quantità adeguata: Una volta rientrati a casa, la sera, dopo una buona cena, dormire almeno 7 ore per notte, la mancanza di sonno, specie per periodi prolungati abbassa le difese immunitarie.

8) Non fumate: il fumo abbassa le difese immunitarie, rinunciate a questa nociva abitudine facendovi aiutare da un esperto in terapia antifumo se non ci riuscite da soli.

 

Autunno, primi freddi: come evitare i malanni di stagione?